Che ora è ?

venerdì 20 ottobre 2017

"Vita di Paese" raccontata da Maria Caterina Basile

di Filomena Russo

Un argomento che tocca la società del nostro tempo e del nostro territorio con ricchezza di dettagli e proprietà di lessico, che caratterizza la descrizione e il carattere del personaggio, socialmente umile e reale. Tutto  é  vero, reale, esatto. Una descrizione della realtà esterna circa le abitudini, le azioni, i gesti di un individuo, per farne conoscere poi, l’anima.

Le descrizioni, in questo racconto,  sono minuziose e danno la possibilità di capire il carattere del personaggio; una persona reale, nella vita reale e nei rapporti con la famiglia, i parenti, gli amici.  Un  libro molto interessante; leggendolo viene spontaneo pensare al: ”CONOSCI TE  STESSO” di Socrate , al “COGITO ERGO SUM” di Descartes, e al “FANCIULLINO” del Pascoli, che  è in  ognuno di noi, anche se a volte, appariamo forti e/o indifferenti.
Per ritornare al titolo del libro: “VITA DI PAESE”  esprime un legame molto forte con la propria terra e il proprio territorio. Il legame con la propria terra  è fondamentale; il paesaggio infatti è il grande contenitore della memoria, purtroppo, molti giovani, particolarmente al Sud, (qui viene da citare Pino Aprile, autore di molti libri e soprattutto di “Terroni”), sono costretti ad allontanarsi dalla propria famiglia, ad  espatriare e andare in altri Paesi.
Le riflessioni che suscita il libro sono reali, perché molti ritornano sul proprio territorio, e riscoprono ciò che fa parte di ognuno di noi; le proprie origini.
Maria Caterina Basile, autrice del libro,   ha scritto anche molte liriche apparse su diverse antologie, laureata in Lingue e Letterature Straniere, di origine  grottagliese, attualmente vive in provincia di Lecce.  

1 commento:

  1. Incuriosito dal titolo del testo e da questa recensione, lo acquisterò sicuramente!

    RispondiElimina

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.