Che ora è ?

sabato 27 febbraio 2010

Tutti i candidati di Taranto dell'Italia dei Valori


ELEZIONI REGIONALI 2010

CIRCOSCRIZIONE DI TARANTO

1

ARMANDO

ADELE

SAN GIORGIO JONICO

2

COLANNINO

TOMMASO

PALAGIANELLO

3

D'ADDARIO

SILVANA

TARANTO

4

FISCHETTI

ROSSELLA

TARANTO

5

FISICARO

EMANUELE

MASSAFRA

6

MARTUCCI

ANTONIO

MARTINA FRANCA

7

MAZZA

PATRIZIO

TARANTO

8

PALMITESTA

PIERO

GINOSA

9

POMPIGNA

GIOVANNI

TARANTO

10

TAGLIENTE

FRANCESCO

STATTE

“ROMPETELO CON CURA!!!”


La Galleria “VINCENZA” di Vincenza Monteforte organizza l’iniziativa “ROMPETELO CON CURA!!!”.
Si tratta di un concorso finalizzato a recuperare e valorizzare il tipico salvadanaio in terracotta, la prima banca di ogni bambino, comunemente conosciuta in vernacolo con il termine “firone”.
Il concorso, aperto a tutti, artisti, in erba e già affermati, e non, senza distinzione di tecnica, vuole dare nuova veste ad un oggetto destinato ad essere rotto, trasformandolo per l’occasione in una vera e propria opera d’arte.
Le opere, presentate e ammesse al concorso, parteciperanno alla collettiva che si svolgerà dal
7 al 14 aprile 2010 presso la Galleria “VINCENZA” a Grottaglie in via Leonardo da Vinci, 5/7.
L’idea di dare nuova veste ad un oggetto povero e dimenticato della nostra tradizione come il salvadanaio in terracotta segue la filosofia che fin dall’inizio ha caratterizzato le scelte della Galleria “VINCENZA”, cioè la dar vita alla Galleria d’Arte intesa come spazio propositivo che offre un arricchimento degli orizzonti artistici e dell’ideazione di mostre ed eventi, senza rinnegare (dimenticare) la propria città, intesa…. come territorio allargato, luogo di nascita ed elezione, ma anche punto di partenza per la costruzione di un percorso di ricerca e di crescita, capace di accogliere e creare le dinamiche necessarie per la definizione (la crescita o il compiersi) di una carriera artistica. Per informazioni e per richiedere il regolamento contattare la Galleria “Vincenza” ai seguenti recapiti: tel. 0995930281 Cell. 3202777188 e.mail: info@galleriavincenza.it - www.galleriavincenza.it.
Vincenza Monteforte

Amministrazione comunale vincente, il Tar gli dà ragione sul PIRP

“Si chiude una vicenda grottesca. Pronti per la firma dell’Accordo di Programma”. così esordisce il vice sindaco Francesco Donatelli nel comunicato che leggerete di seguito.
Il TAR Lecce ha bocciato i ricorsi presentati dal capogruppo di Forza Italia (Pdl) Michele Santoro tesi a far annullare sia la delibera del Consiglio Comunale n. 29 dell’11 maggio 2007 relativa all’approvazione del “Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie” (P.I.R.P.) e sia la Determinazione n. 5 del 15 luglio 2009 del Direttore dell’Area Programmazione e Finanza della Regione Puglia che inseriva il Comune di Grottaglie nella Graduatoria dei P.I.R.P. finanziabili con i diversi fondi di cui al P.O. FESR 2007/2013.
A dare la notizia è il Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica Francesco Donatelli che aveva proposto la delibera e il programma del P.I.R.P..
“Finalmente il Tribunale Amministrativo ha messo la parola fine ad una vicenda grottesca orchestrata dal capo dell’opposizione che aveva come obiettivo quello di bloccare il finanziamento di 3 milioni di euro (fondi FESR e FAS 2007/2013) capace di mettere in moto un circuito virtuoso sostenuto da significative risorse finanziarie rivenienti da finanziamenti pubblici e privati per un totale di oltre 15.000.000,00 euro tra opere di urbanizzazione, opere da realizzare con finanziamenti privati (7.146.657,85 euro) e opere finanziabili con fondi PIRP.
Per difendere il sacrosanto diritto della nostra città”, continua il Vicesindaco Donatelli, “siamo stati costretti ad agire nelle diverse sedi giudiziarie (TAR e Consiglio di Stato) sopportando notevoli spese che ricadranno sulle casse comunali e che tranquillamente si potevano evitare. Invece di condividere con l’Amministrazione Comunale la soddisfazione che il P.I.R.P. approvato dal Consiglio Comunale era stato premiato con l’inserimento nella graduatoria stilata sulla base di criteri riferiti ad indicatori demografici, di contesto, di qualità, di partecipazione/condivisione/finanziari, di esecutività, collocando Grottaglie al 12° posto su 99 Comuni interessati, il capogruppo del Pdl ha scelto invece la strada della carta bollata dimostrando quanto gli stia a cuore l’interesse della città.
Per quanto ci riguarda”, riprende e conclude il Vicesindaco Donatelli, “continueremo a lavorare nell’interesse della comunità indipendentemente da queste scellerate ed improvvide azioni di disturbo. L’Amministrazione Comunale sta lavorando a definire tutte le azioni che porteranno a breve alla firma dell’Accordo di Programma tra il Presidente della Regione Puglia e il Sindaco di Grottaglie teso a realizzare il Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie”.

Fine settimana: presentazione di tre candidati grottagliesi alla Regione

Sabato 27 febbraio alle ore 16, presso la sede del Partito Democratico di Grottaglie in Piazza Vittorio Veneto, avrà luogo la presentazione alla città della candidatura di Gianluca Galletto, in lizza per il consiglio regionale della Puglia a sostegno del Presidente uscente Nichi Vendola.
Mentre domenica alle ore 11.00, presso il ristorante Paradiso, Michele Santoro si presenterà alla città e a tutta la Provincia come candidato del Pdl a sostegno di Rocco Palese Presidente. Domenica 28 febbraio, ore 17.00 presso l'associazione Camini, Vincenzo La Corte candidato in Sinistra, Ecologia e Libertà, presidente uscente Nichi Vendola.

La Chiesa in Italia e la questione meridionale, un documento da far leggere a tutti i candidati alle prossime elezioni

A vent’anni dalla pubblicazione del documento Sviluppo nella solidarietà. Chiesa italiana e Mezzogiorno, vogliamo riprendere la riflessione sul cammino della solidarietà nel nostro Paese, con particolare attenzione al Meridione d’Italia e ai suoi problemi irrisolti, riproponendoli all’attenzione della comunità ecclesiale nazionale, nella convinzione «degli ineludibili doveri della solidarietà sociale e della comunione ecclesiale […] alla luce dell’insegnamento del Vangelo e con spirito costruttivo di speranza» .

Torniamo sull’argomento non solo per celebrare l’anniversario del documento, né in primo luogo per stilare un bilancio delle cose fatte o omesse, e neppure per registrare con ingenua soddisfazione la qualificata presenza delle strutture ecclesiali nella vita quotidiana della società meridionale, ma per intervenire in un dibattito che coinvolge tanti soggetti e ribadire la consapevolezza del dovere e della volontà della Chiesa di essere presente e solidale in ogni parte d’Italia, per promuovere un autentico sviluppo di tutto il Paese. Nel 1989 sostenemmo: «il Paese non crescerà, se non insieme» . Anche oggi riteniamo indispensabile che l’intera nazione conservi e accresca ciò che ha costruito nel tempo. Il bene comune, infatti, è molto più della somma del bene delle singole parti .

Ci spingono a intervenire la constatazione del perdurare del problema meridionale, anche se non nelle medesime forme e proporzioni del passato, e, strettamente connessi, il nostro compito pastorale e la responsabilità morale per le Chiese che sono in Italia. A ciò si aggiunge la consapevolezza della travagliata fase economica che anche il nostro Paese sta attraversando. Questi fattori si coniugano con una trasformazione politico-istituzionale, che ha nel federalismo un punto nevralgico, e con un’evoluzione socio-culturale, in cui si combinano il crescente pluralismo delle opzioni ideali ed etiche e l’inserimento di nuove presenze etnico-religiose per effetto dei fenomeni migratori. Non si può, infine, tralasciare la trasformazione della religiosità degli italiani che, pur conservando un carattere popolare, fortemente radicato soprattutto nel Sud, conosce processi di erosione per effetto di correnti di secolarizzazione. Affrontare la questione meridionale diventa in tale maniera un modo per dire una parola incisiva sull’Italia di oggi e sul cammino delle nostre Chiese.

Tanti sono gli aspetti che si impongono all’attenzione: anzitutto il richiamo alla necessaria solidarietà nazionale, alla critica coraggiosa delle deficienze, alla necessità di far crescere il senso civico di tutta la popolazione, all’urgenza di superare le inadeguatezze presenti nelle classi dirigenti. Questi aspetti rendono difficile farsi carico della responsabilità di essere soggetto del proprio sviluppo. Sul versante pastorale, vogliamo anche cogliere l’occasione per incoraggiare le comunità stesse, affinché continuino a essere luoghi esemplari di nuovi rapporti interpersonali e fermento di una società rinnovata, ambienti in cui crescono veri credenti e buoni cittadini. A richiamare, poi, la nostra attenzione − e non per ultime − sono le molteplici potenzialità delle regioni meridionali, che hanno contribuito allo sviluppo del Nord e che, soprattutto grazie ai giovani, rappresentano uno dei bacini più promettenti per la crescita dell’intero Paese.

Facciamo appello alle non poche risorse presenti nelle popolazioni e nelle comunità ecclesiali del Sud, a una volontà autonoma di riscatto, alla necessità di contare sulle proprie forze come condizione insostituibile per valorizzare tutte le espressioni di solidarietà che devono provenire dall’Italia intera nell’articolazione di una sussidiarietà organica. La prospettiva della condivisione e dell’impegno educativo diventa in questa ottica l’unica veramente credibile ed efficace.


venerdì 26 febbraio 2010

ALDA MERINI A GROTTAGLIE (TA) UN INCONTRO A GROTTAGLIE ORGANIZZATO DAL CENTRO STUDI E RICERCHE “FRANCESCO GRISI” PER VENERDI’ 5 marzo


Un incontro con la poesia di Alda Merini è stato organizzato per il prossimo venerdì 5 marzo 2010, alle ore 19.00, a Grottaglie (Ta) nella sala Ada Revolution, Via Alfieri 27 per volontà del Centro Studi e Ricerche “Francesco Grisi”, diretto da Pierfranco Bruni, con la collaborazione del Club Lions di Grottaglie e della Fondazione FKD. A relazionare sarà la scrittrice e critica d’arte Carmen De Stasio con un intervento dal titolo: “Alda Merini. Rosa incatenata”. I lavori saranno introdotti da Giuseppe Tarantino, presidente Lions Club di Grottaglie e coordinati da Roberto Burano, vice presidente del CSR “Francesco Grisi”. Il regista Valerio Tambone curerà il percorso recitativo e scenografico attraverso una lettura di testi tratti dalle opere di Alda Merini in un contesto espositivo di pittura e fotografia realizzato da: Loredana Ballo, Ciro Motolese, Elisabetta D’Amicis, Daniela Brescia, Giuseppe Pepi Stefani. Nel corso della serata sarà presentato, e distribuiti gratuitamente, la pubblicazione di Ciro De Roma: “L’Ape Regina”. Questo su Alda Merini è il primo incontro di un Progetto che punterà all’approfondimento degli aspetti poetici e in prosa di una poetessa importante dell’ultimo Novecento dentro i cui testi anche la presenza di Taranto, ma non solo, è un tassello significativo. Sono previsti ulteriori incontri che si svilupperanno a partire dai mesi di aprile, maggio, giugno per poi riprendere da settembre a dicembre. Un anno dedicato al Novecento poetico attraversato dal raccordo linguaggio – religiosità nei testi di una poetessa che ha recitato la vita sulla corda del mistero. “Si tratta di un bel progetto, sottolinea Pierfranco Bruni, che mira ad affrontare le problematiche poetiche del Novecento poetico italiano grazie al mosaico lirico offerto dalla Merini. Si va dalla poesia nella sua interezza e complessità strutturale ai testi dei cantautori ai quali Alda Merini era molto legata. Si pensi al suo rapporto con Fernanda Pivano, con Fabrizio De André, con Roberto Vecchioni. Un itinerario che riguarda il battuto lirico di un Novecento che si è aperto alla discussione letteraria. In Alda Merini ci sono tutte le caratteristiche che ci permettono di affrontare la poesia in una dimensione sia onirica che metaforicamente reale”. “Il progetto, dichiara sempre Pierfranco Bruni, parte da Taranto ma avrà come riferimenti anche altre città quali Cosenza, la Biblioteca Nazionale e il Salotto Pellegrini, Roma, il Sindacato Libero Scrittori, Napoli, il Centro Culturale Il Cerchio. Mi pare un articolato percorso che metterà in luce la poetica di Alda Merini in una dimensione vasta in un Novecento italiano completamente da ristudiare. Si tratta di una proposta rivolta anche al mondo della scuola. D’altronde già alcuni anni fa era stata proposta come lettura nella promozione della poesia italiana sia a Santo Domingo che in Albania”. Le relazioni saranno raccolte in un volume e pubblicate per dare maggiore promozione alla cultura poetica e alla conoscenza della poesia stessa di Alda Merini. Gli interventi dei vari incontri sono affidati, oltre a Carmen De Stasio, a studiosi come Neria De Giovanni, Gerardo Picardo, Micol Bruni, Marilena Cavallo, Giulio Rolando, Maria Lucia Rasulo, Angela Ferraro, Walter Pellegrini, Bonifacio Vincenzi.

Inquinamento elettromagnetico

Lo storico Istituto statale d’Arte di Grottaglie diventerà Liceo Artistico

Tre saranno gli indirizzi che sono stati richiesti: “Design”, “Arti figurative e “Grafica”. In tali indirizzi sono compresi importantissimi ambiti disciplinari, quali l’Arte ceramica (per il territorio di vitale importanza), l’Arte dei metalli e dell’oreficeria, le Arti grafiche (in grande sviluppo nelle professioni del futuro) e la decorazione pittorica.
A tal proposito la Provincia di Taranto ha già deliberato, nel rispetto delle scelte operate dalla scuola.

giovedì 25 febbraio 2010

Ultime notizie:Vinci candidato alle Regionali



Giuseppe Vinci sarà candidato alle Regionali con una delle 4 liste del Governatore uscente (La Puglia per Vendola), dove sarà candidato come capolista lo scrittore giornalista rai, Raffaele Nigro. La notizia della sua candidatura Vinci l' ha ufficializzata ieri sera nella riunione convocata presso il Pub Santo Sofia, a cui ha partecipato un buon numero di simpatizzanti e curiosi. La curiosità è stata la spinta per molti che non hanno voluto mancare a quello che sarebbe stato il seguito del comunicato di invito che lo stesso Vinci ha inviato ad amici e conoscenti. Sempre nel comunicato ha anticipato che avrebbe parlato di Centro storico abbandonato a se stesso come si può leggere nell'articolo del Corriere del giorno inserito nel post sottostante, infatti Giuseppe Vinci ex ds, ex assessore provinciale alla Pubblica istruzione, ex Sindaco di Grottaglie per due mandati, ha parlato proprio di Centro storico che secondo alcuni partecipanti è stata la solita aria fritta. Anche sui rifiuti e ambiente nulla di nuovo, o quasi, se non l'affermazione, l'esatto contrario che disse ai microfoni di Delta Uno Stereo, durante una trasmissione di MONITOR da me condotta, dove disse che se fosse tornato indietro non avrebbe mai fatto fare la discarica, mentre ieri sera ha dichiarato: "Non sono pentito della discarica, era necessaria in quanto utile risorsa per la città di Grottaglie." ha detto ai convenuti nel pub Santa Sofia e poi con fare candido e disarmante ha annunciato la sua candidatura a Consigliere regionale, una strada già tentata nel lontano 2000 ma andata male nonostante i due mandati di "buon governo" della Città delle ceramiche .

Ausiliaria del traffico si ribella ma il PD fa spallucce e rimbalza a Sindaco e Giunta la patata bollente


Il Segretario del Pd di Grottaglie, Massimo Serio, respinge al mittente le accuse provenienti da una ex ausiliare del traffico, che su un quotidiano locale ha etichettato il Partito Democratico come lontano dai bisogni dei lavoratori.
«Il nostro partito – rivendica Serio in un comunicato stampa del 24 febbraio – si è interessato in prima persona del problema occupazionale riguardante i quattro ausiliari del traffico. Nelle scorse settimane abbiamo provveduto a organizzare un incontro tra lavoratori e sindacato, grazie al prezioso contributo della Cgil nella persona di Piero Greco. Ne è emerso il nostro totale appoggio a tutela dei posti di lavoro, ma al contempo la volontà di una diversa gestione del servizio nei confronti della cittadinanza. Il Pd – continua il Segretario - ha infatti dato degli indirizzi migliorativi che riorganizzassero le vie soggette alle strisce blu e che tenessero conto delle esigenze degli ausiliari e dei residenti. Rispetto alla prima proposta di giunta, la maggioranza consiliare ha ritenuto opportuno proporre delle modifiche migliorative del servizio. Ora il provvedimento – conclude Serio - è passato nelle mani della giunta e del Sindaco, dai quali ci si attendono le ultime e decisive risposte per rendere il progetto finalmente attuativo»
Il Segretario Massimo Serio

ps: ovviamente le dimissioni di Serio sono state ritirate qualche giorno fa, dopo che si è ritenuto soddisfatto della candidatura dell'americano Galletto alle Regionali di fine marzo.

Anche a Grottaglie corsi professionali per preparare ad un convincente colloquio di lavoro

E' ai nastri di partenza il primo appuntamento (14 marzo 2010) con un innovativo corso intensivo, della durata di una giornata, che prepara in modo efficace e convincente ai colloqui di lavoro. Molti credono che basta vestirsi bene, spegnere il cellulare, trucco e parrucco al top del meglio, e il gioco è fatto. Invece no...non basta! occorrono, oltre ai suddetti ingredienti, altri accorgimenti.
Bene! questo corso li fornisce tutti , quegli ingredienti necessari, a convincere chi seleziona, come sapere comunicare a chi sta di fronte, qualità come la capacità di saper risolvere i problemi, e tanti altri accorgimenti preziosi che faranno la differenza in qualità e convincimento. A crederci a questo progetto, tante imprese del nostro territorio che presto, annunciano, partirà un corso riservato anche agli imprenditori che spesso hanno a loro disposizioni capacità ridotte di valutazione verso chi dovrebbe far parte della squadra dei propri collaboratori.

Wemag: domani in edicola il numero 21.


Il candidato alla presidenza della Regione Puglia per il Pdl, Rocco Palese, il politico che Berlusconi ha definito un gentiluomo, in un'intervista semiseria al settimanale tarantino Wemag in edicola venerdì 26 febbraio, esce allo scoperto sulla escort Patrizia D'Addario: «È una poveretta e a quanto pare strumentalizzata da qualcuno».
L'all-in di
Fitto su Palese e le strategie romane.
I conti in rosso dei dipendenti comunali: quanti sono, quanto guadagnano e quanti saranno. L'organico è in crisi: personale ridotto all'osso e non ci sono i dirigenti. I tagli e lo scontro sul Fondo Salario. Stipendi d'oro? Per qualcuno ancora sì. Per la cronaca, i nuovi retroscena sull'operazione Cippone. In attualità si fa il punto sulle coppie che non sono più coppie.
Entro l'estate la Camera potrebbe approvare il divorzio breve, lo dichiara a Wemag il relatore in Commissione Giustizia delle tre proposte di legge, mentre a Taranto le separazioni hanno avuto un'impennata nel 2009. Tra parcelle e rimedi originali, i costi economici e umani di un amore che finisce. E per chi rimane solo Fiere degli ex e divorce plannig.
Il personaggio è
Rocco Palombella, neo segretario nazionale della
Uilm, che sull'
Ilva ammette: «Taranto non ne può fare a meno. Ma bisogna puntare sui semilavorati».
Sei secoli di attività: la storia delle
Ceramiche Del Monaco, che realizza la maiolica grottagliese con l'argilla toscana. Tra i suoi clienti il Quirinale, Romano Prodi, la famiglia Agnelli e ora pure Rolex.
Per lo sport riflettori puntati sulla pallanuoto tarantina fra passione, sacrificio, amicizia e l'incredibile paradosso, per la
Rari Nantes, del giocare senza poter vincere.
Calcio:
Taranto a Giulianova per entrare nei play off con un occhio ad Andria-Verona. E il grande tennis ritorna a Nova Yardinia con la Coppa Davis.

martedì 23 febbraio 2010

I Senza Vergogna prossimamente a Ceglie Messapica, Francavilla Fontana e Castellaneta




La carovana della solidarietà della Compagnia Teatrale de “I Senza Vergogna”, riparte da Ceglie Messapica il prossimo 25 febbraio alle ore 19,30 mettendo in scena l’ultima fatica, la commedia musicale “Una manciata di miracoli”. Dopo il grande successo di pubblico (nove repliche al Teatro Monticello di Grottaglie durante il periodo natalizio con il tutto esaurito), la Compagnia esce fuori dalle mura grottagliesi per incontrare, per il secondo anno consecutivo, il pubblico di Ceglie e per condividere obiettivi comuni, primo tra i quali la solidarietà, grazie anche alla valida collaborazione dell’Amministrazione Comunale.

Il gruppo teatrale è ormai in fase evolutiva e la prova ne è la messa in scena del musical di quest’anno. Abbandonato il filone delle favole, si presentano con una “storia” certamente ricca di messaggi e situazioni che faranno riflettere e pensare, con la speranza di cambiare!

Tra gangster avidi di soldi e potere, e poveracci costretti a sbarcare il lunario chiedendo l’elemosina, si insinua, per mezzo di un oggetto, una situazione in cui tutti si uniscono e lavorano insieme per risollevare le sorti della protagonista, Annie.

Una manciata di miracoli” è un musical ambientato nell’America degli anni venti-trenta dove le difficoltà della vita vengono superate con l’ingegno e l’astuzia. Tuttavia anche dietro alla maschera di personaggi poco raccomandabili si cela un cuore buono, pronto ad aiutare chi si trova in difficoltà. La storia, avvincente, a tratti grottesca, vede la presenza di personaggi tra i più disparati e il finale… non si può e non si vuole svelarlo per non privare lo spettatore del gusto di … scoprirlo!

Sesto anno di attività e sesto musical per la compagnia nata per caso e per gioco che anno dopo anno si impegna a veicolare un modello di chi fa scuola, “diverso” lanciando messaggi. Un insieme di 80 personaggi, 200 abiti, musiche famose, scenografie mobili, fanno della nuova commedia musicale uno spettacolo da non perdere per regalarsi due ore di sano divertimento e donare un sorriso a chi è in difficoltà con il proprio contributo.

  • Le prossime tappe saranno: Il 3 marzo al CinemaTeatro “Italia” di Francavilla Fontana con sipario alle ore 20,00.
  • La compagnia torna per la seconda volta nel centro brindisino per suggellare l’intesa sul progetto comune con l’ITIS “Fermi” e l’Amministrazione Comunale particolarmente sensibile ad iniziative di solidarietà.
  • Il 25 marzo a Castellaneta presso il Teatro “Valentino” con sipario alle ore 20,00 in collaborazione con il C.D.”Pascoli” e l’I.C. “Surico”

Altre date saranno comunicate successivamente.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il blog: www.compagniaisenzavergogna.splinder.com oppure chiamare al numero 348.3815677.

La casta quanto ci costa!!!

Wemag - 23feb10 - La Casta

Ecco i nomi del tarantino, quasi definitivi, dei candidati al Consiglio regionale di Puglia

Iniziati i lavori in via Ferrari a più di un anno dal crollo


Attenzione, cliccare sulle foto per vederle ingrandite

L'avv. Ottavio Orlando, assessore ai Lavori Pubblici, ha annunciato, attraverso un comunicato stampa, l'inizio di alcuni lavori in corso in Città. Come si potrà vedere dalle foto finalmente, almeno ci si augura, sia posto fine al lercio stratificato da decenni di mancanza di igiene, uno sporco che regna da anni sovrano ed indisturbato nella piazza mercato di Campitelli, come dimostrano le foto scattate ieri pomeriggio.
Poi a più di un anno dallo smottamento del piano stradale di via Ferraris, finalmente sono cominciati i lavori, si tratterà di un intervento molto delicato in quanto il sottosuolo in quella zona, in cui si sta scavando, pare insista l'impluvio di un canale, il vecchio canale di San Giacomo, l'orografia del sottosuolo è fatta di caverne e quindi, secondo alcuni tecnici locali di antica esperienza, occorrerà stare molte attenti a non posare i plinti dei pilastri che dovranno sostenere tutto il riempimento del fossato e quindi del piano strade, su volte cavernose che col tempo potrebbero crollare e quindi generare nuovi rovinosi smottamenti.
Fin qui il mio scritto, di seguito il comunicato stampa dell' assessore Orlando:

Lavori in corso, a Grottaglie. Nuovo “look” per la Piazza Mercato di zona Campitelli. Domenica 21 e lunedì 22 febbraio sarà avviata la tinteggiatura dell’interno della struttura. L’operazione di pulitura e imbiancatura si svolgerà anche domenica 28 e lunedì 1 marzo, sempre con le stesse modalità.
L’Assessore al Lavori Pubblici Ottavio Orlando, in tandem con l’Assessore alle Attività Produttive Angelo Nisi (supportati dai rispettivi uffici) hanno raggiunto una collaborazione fattiva con i commercianti della Piazza Mercato ed hanno previsto questo mirato programma di interventi al fine di minimizzare i disagi e di migliorare e rendere più consona la struttura, che è un punto di riferimento per molti grottagliesi.
“Con questo intervento” dice l’Assessore Orlando, “continuiamo a manifestare la nostra attenzione nei confronti del comparto commerciale che ha bisogno di avere infrastrutture sempre più confortevoli. Inoltre”, annuncia l’Assessore Ottavio Orlando, “sono cominciati i lavori di recupero di via Ferraris, dove sorgerà un largo dedicato alle vittime del lavoro denominato “Largo Marcinelle”. Come si ricorderà questo tratto di strada di via Ferraris è crollato l’anno scorso, in seguito alle piogge e alle infiltrazioni di acqua.
“La delicatezza dell’intervento”, continua l’Assessore Orlando, “ha richiesto un surplus di approfondimenti. Una volta acquisiti tutti gli elementi tecnici adesso si sta dando corso a questa operazione e, per scongiurare altri problemi, abbiamo deciso di procedere al riempimento della voragine. Alla fine sarà realizzato un largo che sarà al servizio della cittadinanza. C’è da aggiungere”, continua Orlando, “che sono in corso di svolgimento i lavori di ampliamento della Palazzina INPS, la sistemazione di via Brunelleschi, la sistemazione della curtis del castello episcopio “Giacomo d’Atri” e la realizzazione del Centro Servizi per l’Agricoltura, che vuole essere una boccata d’ossigeno per la nostra agricoltura, che è il cespite principale della città. Il Centro sarà gestito dagli agricoltori. I prodotti della nostra agricoltura, insomma, saranno messi in rete e lanciati nel mercato globale”.

lunedì 22 febbraio 2010

"Due anni che ci leggiamo"

E' in edicola - LIVU' DI FEBBRAIO - N°24 ANNO 3
SCEGLI IL TUO LIVU'
2 anni per 8 copertine. 8 cover disegnate dall'Istituto Statale D'Arte. Scegli la tua preferita o collezionale tutte.
Livù cambia veste e aumenta di pagine. 84 pagine a colori. Più informazione, più contenuti, più rubriche. Tante novità.
In questo numero:
EDITORIALE di F. Lenti - Un bambino che compie due anni.
IL DITO NELL'OCCHIO di P. Spagnulo - Non sappiamo più a che Santo votarci.
LA CHIAZZA - l'opinione dei giornalisti - Tra Gloria e Vergogna - Litigioso, individualista, invidioso: ecco il grottagliese - Che cosa l'uomo desidera più potentemente della verità?
HAPPY BIRTHDAY LIVU' - L'istituto d'arte disegna il magazine.
SULLA STRADA - L'ATTUALITA' - Il tragico compleanno. Michele Pinto è stato ritrovato morto
- Elezione regionale. Ecco i candidati? - L'organo della chiesa madre restaurato. - No tengo Carnevale. Nessuna sfilata quest'anno - Etta Ragusa è stata assolta (Vigiliamo per la discarica)
MISSION 1/ Trasparenti ma non troppo. L'operazione trasparenza del Ministro Brunetta e il Comune di Grottaglie. 2/ Il mostro giallo. Il servizio del carroattrezzi.
MONDOSCUOLA - Alla Don Sturzo i genitori vanno a scuola
FOLKRAGLIE - "Grottagliesità", il blog della tradizione.
MUSICA - Non Giovanni, l'amante della canzone - I Bravi a Italia Wave Puglia 2010
TEATRO - Luca Argentero e Giobbe Covatta a Grottaglie
CINEMA - Baciami ancora con la recensione di Ciro Spielberg
LIBRI - I 400 anni di Battista
NO PROFIT - SPAZIO ASSOCIAZIONI - Porta la Sporta a Grottaglie
LIVUART - La dignità del fumetto
PSICOVINCI - La depressione: istruzioni per l'uso
STAIL - Luna, la giovane imprenditrice
ROMANZONA - Minimal Grottaglie. Racconto a puntate di Alfredo Annicchiarico.
VISTI DA LONTANO - Angelo Motolese, 24 anni, chef da Milano.
MARCIAPIEDI - e poi lo SPORT con: Checco D'Amblè, Riccardo Vitale, Raffaele Cavallo, Luciano Palmisano, Luigi Santoro, Mino Lacava, Equitazione, Carmelo Motolese. E infine TANTA ma TANTA satira.
Livù Magazine è in tutte edicole a soli € 2 - Dal prossimo mese parte la campagna abbonamenti. - www.livu.it

FOCUS - Senza parole ormai, ha preso il sopravvento lo sconcerto e l'indignazione

La GROTTAGLIE CHE FU ATTRAVERSO LE TRADIZIONI, GRAZIE A MIMMO LUCCARELLI

Da Livù in edicola un pagina dedicata al blog che si occupa della Grottaglie bella e che ormai non c'è più o quasi.

domenica 21 febbraio 2010

IL PD grottagliese cala l'asso... per bruciarlo...così si celebra l'apoteosi del provincialismo

Gianluca Galletto, 40 anni è pugliese di Grottaglie. Economista di formazione, risiede a New York dal 1997 dove è stato dirigente di un importante fondo di investimento per molti anni e ora svolge in proprio attivita di advisory in campo economico-finanziario per istituzioni finanziarie e non. Gianluca è socio fondatore di Fifth Avenue Advisors, una società di consulenza agl’investimenti immobiliari negli New Yorki e un seed investor di RGE, la società di advisory dell’economista Nouriel Roubini, con cui condivide amicizia e interesse per l’arte contemporanea.
La Puglia se la porta dentro fin dalla laurea in Economia alla Bocconi e ha cominciato a sentirla a ancor più lontana negli anni di Bruxelles e delle istituzioni Europee.

Eclettico, spontaneo, inquieto, ha deciso di trasferirsi negli USA nel '96 per proseguire negli studi a Yale University, dove ha maturato curiosità instancabili per il mercato, il liberalismo e la democrazia .

Qui ha conseguito un M.A. in Economics e svolto attività di ricerca. Spesso collabora con testate giornalistiche e televisive (Il Sole 24 Ore, l’Unità, Bloomberg Investimenti, RAI) o con riviste specialistiche come quelle del centro studi NENS diretto dall’On. Bersani e con la Fondazione Italiani Europei. Si è anche impegnato come consulente per la Procura di Milano nel caso Cirio.
Animatore di attività socio-culturali a New York e innamorato di performing arts (ci ha provato in molti modi: batteria, canto, teatro...) è da sempre appassionato di politica e civilmente impegnato. Si è dedicato a dar voce alle istanze degli italiani all’estero col sogno di contribuire alla crescita morale e civile del suo paese.

La tenacia e la passione l’hanno portato a fondare nel 2003 l’Ulivo USA e a vari incarichi di promozione e coordinamento di attività del centrosinistra negli USA (come le primarie 2005, la campagna dell’Unione 2006).
La spontaneità del suo impegno politico con i democratici americani lo hanno avvicinato a Barack Obama per il quale si è impegnato sin dalle primarie in attività di fundraising e di volontariato door to door, fino al punto di congelarsi le membra in posti come l’Ohio in Febbraio, ma anche nel bel sole di Denver al tempo della Convention del 2008. In ottobre 2008, quando durante il suo impegno cme advisor del New York State Director della campagna presidenziale, ha organizzato il tour di Campagna dell’On. Melandri nella comunità italiana di Philadeplhia.



Foto di Francesca Magnani

Oltre alla campagna di Obama, ha fatto esperienze con leader come Edwards, Clinton, Schumer e nell’ultimo anno si è impegnato a sostenere lo State Senator Daniel Squadron, eletto a soli 28 anni, dopo aver sconfitto alla primaria un incumbent con ben trent’anni di anzianita’...

Parla tre lingue e molti dialetti italiani.
Da piccolo sognava di fare l’attore...

FOCUS - per la serie: scurdamoce o passato, siamo grottagliesi!

E' in distribuzione il 3° numero di TerraNostra cartaceo

Terra Nostra 03 WEB

sabato 20 febbraio 2010

Ecco a chi si ispira l'elettorato grottagliese quando vota certi amministratori


Ormai siamo alle barzellette

Il tour degli insegnanti del Liceo Moscati si arricchirà, presto, di una nuova tappa, San Marzano di San Giuseppe, come più volte accennato dal Mancarelli, ieri questa sua vecchia ed ostinata idea si è concretizzata in notizia sul Corriere del Giorno, e presto, c'è da scommetterci sarà un fatto.
Povera Città di Grottaglie, come si fa prendere per i fondelli!!!
Comunque ben gli sta ai grottagliesi che l'hanno votato! è stato sempre chiaro che quest'uomo non avrebbe mai fatto gli interessi della nostra Città e magari l'anno prossimo ce lo vedremo anche candidato Sindaco della nostra Città. Ormai la nostra città nell'70% è fatta di tafazzi.
Se arriveremo anche a questa beffa, non ci resterà strappare le tessere elettorali, ormai la politica ai grottagliesi dà solo amarezze e beffe, ovviamente tutto per colpa di un elettorato beota che crede a questi lestofanti della politica.

Taranto: sequestrato terreno industriale discarica di tonnellate di eternit

Taranto - (Adnkronos) - I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Taranto hanno sequestrato nel capoluogo jonico un'area industriale nel quartiere Paolo VI, da decenni in disuso, al cui interno sono state rinvenute diverse tonnellate di eternit (fibrocemento) abbandonato. Sul terreno, delle dimensioni di circa 160.000 metri quadrati, anni fa sorgeva un insediamento industriale che produceva materiali da costruzione.

Alle spalle di alcune strutture fatiscenti e pericolanti è stata scoperta una discarica a cielo aperto di alcune tonnellate di pannelli di fibrocemento, contenente amianto che - in caso di inalazione delle fibre volatili - può provocare il mesotelioma pleurico, gravissima malattia all'apparato respiratorio. In alcuni vecchi magazzini, i militari hanno trovato moltissime tubazioni in eternit vicino a resti di giacigli, anche recenti, il che fa ritenere che qualcuno abbia abitato questi luoghi. Nei pressi delle strutture in cemento armato, sorge inoltre una piccola gravina, che nel corso del tempo e' stata destinata a discarica di pneumatici di grosse dimensioni.

L'area, di proprietà di una società privata, è stata affidata all'amministratore unico della stessa, in qualità di custode giudiziale. Comunicazione del sequestro è stata data al Comune di Taranto al fine di procedere al ripristino e alla bonifica dei luoghi. I titolari della società proprietaria sono stati contestualmente denunciati per violazione delle disposizioni in materia ambientale.

venerdì 19 febbraio 2010

Un esilarante Totò dedicato all'Assessore al Bilancio della Provincia di Taranto

Ormai la storia del Liceo Moscati è diventata una "bella" macchietta alla Totò e Peppino

Ma quanto ci costi BIT!!! dal Corriere del Mezzogiorno di ieri






A casa BLUSTAR il cantautore grottagliese Carmine Fanigliulo

Alle ore 12 il cantautore grottagliese Carmine Fanigliulo sarà ospite del programma in diretta dell'emittente tarantina Bs Television: "Casa Blustar".

Livù, il mensile tutto in salsa grottagliese, compie due anni

È dal Febbraio 2008 che Grottaglie viene raccontata da un magazine "diverso" con un taglio fresco e innovativo come mai è accaduto nella storia cittadina. 24 mesi di personaggi, storie, articoli, denunce, sport e tanta satira. La provincia vista con gli occhi e lo stile di una metropoli.
È tempo di rinnovarsi, di cambiar veste...
Venerdì 19 Febbraio al pub "Santa Sofia" si festeggeranno i "due anni che ci leggiamo" e sarà presentato il nuovo Livù. Sostanza e divertimento. Sostanza con la presentazione del numero 24 (con la copertina disegnata dall'Istituto D'Arte) e del terzo anno di lavoro. Divertimento con il concerto dei MUNICIPALE BALCANICA, da Terlizzi una vivace e profonda sintesi tra sonorità world music e quelle più radicali e calde della nostra terra d'origine, la Puglia. Per gli amanti di Goran Bregovic. A chiudere le selezioni musicali italiane
di YOGHI DJ & KOKO'.
Il nuovo Livù sarà di 84 pagine a colori.
Più informazione, più contenuti, più rubriche e tante sorprese.
10 euro (comprensivo di buffet + consumazione)
349-6653187 ; 328-9163740; 392-0669896; 327-7835003
e-mail: redazione@livu.it

Per i minimalisti e salutisti invece "Pranzi sociali a Urupia"

La Comune Urupia

propone ogni terza domenica del mese

un appuntamento social-culinario, accompagnato

da cibi e bevande biologici.

DOMENICA 21 FEBBRAIO

ore 12,15: aperitivo in cantina

ore 13,30: pranzo

Per partecipare al pranzo è necessario prenotare entro venerdì 19 febbraio telefonando al 0831 890855 o inviando un messaggio al 347 9288540 – 3496305460.

Adulti 12€, bambini 5€ (sotto i 3 anni non pagano), famiglie con più bambini 30€

Prossimi appuntamenti:

21 marzo, 18 aprile, 16 maggio, 13 giugno

Comune Urupia: strada statale Francavilla-San Marzano

Tel: 0831 890855 comune.urupia@gmail.com

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.INFO

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.INFO
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.