Che ora è ?

giovedì 21 novembre 2013

SOLA...MAI!!! al Poseydon lunedì 25 novembre ore18.30

“Sola…mai!” sarà  il tema dell’incontro che avrà luogo lunedì 25  novembre, alle ore 18.30, presso il Poseydon  (Direzione culturale di Giusy De Marco), in  Piazza Castello a Taranto, sarà un momento di confronto nella giornata mondiale contro la violenza alle donne.

Una chiacchierata tra donne che, attraverso la loro esperienza lavorativa, rifletteranno sull’importanza di educare alla non violenza attraverso un percorso che dal “prendersi cura” di se stesse, può arrivare alla consapevolezza del “rispettarsi”, come primo passo per vivere proiettate verso  “la luce”, senza aver paura.
Dopo l’introduzione della giornalista Gabriella Casabona, interverranno: Chiara Maria Anastasia, avvocato, Anna Annicchiarico, psicologa, Raffaella Caso, attrice, Marilena Cavallo, insegnante, Pina Colitta, consulente familiare, Lilli D’Amicis, giornalista. Gli intermezzi musicali saranno curati ed eseguiti dal pianista, Lorenzo Semeraro. L’impronta visiva sarà curata da Marina Giannotti, fotografa, attraverso foto giganti illustrerà  un The Life After, un lavoro che esplora i territori dell’Anima  di una donna ferita dopo aver subito una violenza.



Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.