Che ora è ?

sabato 5 novembre 2016

Arcigay Taranto si rinnova: bando per la realizzazione del nuovo logo

Il 22 marzo 2014 nasce Arcigay Taranto, in un territorio poco avvezzo a trattare determinati temi, che si è poi dimostrato molto più fertile di quanto si potesse immaginare, al punto da ospitare con grande successo il Puglia Pride 2016.

A tre anni dalla fondazione, la cellula locale della maggiore associazione LGBTI italiana si rinnova e sceglie di condividere la metamorfosi con quanti e quante vorranno offrire il proprio contributo di idee e di creatività.
L’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, braccio operativo di Arcigay nella provincia di Taranto, indice ed organizza il Concorso di Arti Visive, Letterarie e Sceniche, con scadenza il 22 gennaio 2017, finalizzato alla realizzazione del logo e della nuova campagna di comunicazione di Arcigay Taranto, che debutterà in occasione del terzo compleanno il prossimo 22 marzo.
Per consultare il bando, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it oppure scrivere a hermes.academy.segreteria@gmail.com

Bando del Concorso di Arti Visive, Letterarie e Sceniche
Art. 1
L’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, nell’ambito delle attività promosse dal Centro di Ascolto patrocinato moralmente da Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità, Comune di Taranto, Comune di Grottaglie e Comune di Carosino, indice ed organizza il Concorso di Arti Visive, Letterarie e Sceniche finalizzato alla realizzazione del logo e della nuova campagna di comunicazione di Arcigay Taranto e alla pubblicazione di una antologia a tematica LGBTIQ*.

Art. 2
Il Premio viene così suddiviso:
sezione 1 : opera grafica (logo);
sezione 2 : slogan e punti cardine della campagna di comunicazione;
sezione 3 : spot;
sezione A : poesia (edita o inedita) in lingua italiana, in vernacolo o in lingua straniera (con traduzione a fronte);
sezione B : racconto (edito o inedito) in lingua italiana, in vernacolo o in lingua straniera (con traduzione a fronte);
sezione C : drammaturgia (edita o inedita), in lingua italiana, in vernacolo o in lingua straniera (con traduzione a fronte);
sezione D : opera edita (silloge poetica, romanzo, saggistica, storia locale, monografia), in lingua italiana, in vernacolo o in lingua straniera (con traduzione a fronte);
sezione E : brano musicale (edito o inedito), in lingua italiana, in vernacolo o in lingua straniera (con testo e traduzione in allegato);
sezione F : opera fotografica;
sezione G : cortometraggio;
sezione H : opera di arte visiva.

Art. 3
A ciascuna sezione si può partecipare con una, due o tre opere.
Non viene richiesta alcuna quota di partecipazione per le sezioni 1, 2 e 3, anche se i partecipanti sono invitati facoltativamente a tesserarsi ad Arcigay Taranto (per fissare un appuntamento in una delle sedi operative sparse per la provincia ionica scrivere a hermes.academy.segreteria@gmail.com o contattare il +39 388 874 6670).
Per partecipare a tutte le altre sezioni (A, B, C, D, E, F, G, H), è necessario essere regolarmente tesserati nell’anno sociale in itinere all’Associazione Hermes Academy Onlus, promotrice dell’iniziativa. Coloro i quali non sono iscritti, possono effettuare l’iscrizione, compilando la domanda (precedentemente richiesta in sede o all’indirizzo email hermes.academy.segreteria@gmail.com) e versando la quota di euro 15,00.
È possibile partecipare a più sezioni, con un massimo di 3 opere a sezione. Se si sceglie di partecipare con più opere alle sezioni contrassegnate con le lettere da A a H, la quota di iscrizione di 15,00 euro va maggiorata di 5,00 euro per ciascuna delle opere che si aggiungono alla prima. Chi è in regola con l’iscrizione, partecipa gratuitamente con una sola opera, mentre, se ne presenta altre, paga una quota, per parziale rimborso di spese organizzative, di 5,00 euro per ciascuna delle opere che si aggiungono alla prima.

Art. 4
I partecipanti al Premio dovranno inviare le opere in sei copie, di cui una corredata di dati anagrafici, codice fiscale, indirizzo, numero telefonico, curriculum, dichiarazione firmata dall’autore per l’utilizzo dei dati personali relativamente al premio, scheda di adesione, copia del bollettino postale (se si partecipa alle sezioni contrassegnate con le lettere da A a H. Il tutto in un unico plico da spedire a mezzo raccomandata con ricevuta di rientro, entro e non oltre il 22 gennaio 2017 (farà fede il timbro postale), al seguente indirizzo:
“Associazione Culturale Hermes Academy Onlus / Presidente Luigi Pignatelli / Via Pupino n. 90 – 74123 Taranto”
In alternativa si potrà scegliere di inviare i lavori come allegati all’indirizzo di posta elettronica: hermes.academy.segreteria@gmail.com, entro il 22 gennaio 2017. Assicurarsi che i lavori siano stati ricevuti. Fa fede l’indicazione dell’header di posta elettronica.
Gli autori che partecipano alla sezione D sono comunque cordialmente e facoltativamente invitati a far recapitare almeno una copia dell’opera edita alla segreteria del premio.
I partecipanti nella sezione E devono inviare il cd audio contenente il brano musicale, in sei copie, oppure, per e-mail, il file in formato mp3 o wave. In entrambi i casi occorre allegare la scheda di partecipazione, che dovrà essere compilata e firmata dall’autore del testo, dall’autore della musica e dall’interprete.
I partecipanti nella sezione F possono inviare la foto (dimensioni non inferiori a 13x20), in sei copie, oppure, per e-mail, il file in formato jpg. In entrambi i casi occorre allegare la scheda di partecipazione, che dovrà essere compilata e firmata dall’autore dello scatto e dagli eventuali soggetti umani presenti nell’immagine.
I partecipanti nelle sezioni 3 e G devono inviare il dvd contenente lo spot o il cortometraggio, in sei copie, oppure, per e-mail, il file in formato MPEG-4 Movie. In entrambi i casi occorre allegare la scheda di partecipazione, che dovrà essere compilata e firmata dall’autore della sceneggiatura, dal regista, dall’autore della musica e dagli interpreti.
I partecipanti nella sezione H devono inviare una riproduzione fotografica dell’opera di arte visiva (dimensioni non inferiori a 13x20), in sei copie, oppure, per e-mail, il file in formato jpg. In entrambi i casi occorre allegare la scheda di partecipazione, su cui si dovranno specificare (oltre al titolo) tecnica, materiale e dimensione dell’opera.
Tutto il materiale che perverrà alla segreteria del Premio, in nessun caso, verrà restituito.

Art. 5
L’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus si riserva il diritto di una sua eventuale pubblicazione. I diritti d’autore restano indissolubilmente e indiscutibilmente riservati agli autori.

Art. 6
Ad insindacabile giudizio dei componenti della Commissione Esaminatrice – composta da personalità della Letteratura, della Critica, del Giornalismo, del Teatro, della Musica, della Danza, della Pittura, della Fotografia e della Cinematografia – verranno selezionate tre opere per ogni sezione: Prima, Seconda e Terza classificata.

Art. 7
La Commissione esaminatrice ha facoltà di non assegnare premi, qualora se ne presenti la necessità, e di aggiungerne altri se la validità di talune opere lo consente. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare modifiche al presente regolamento, qualora dovessero verificarsi circostanze contingenti non previste. In tal caso verrà data tempestiva comunicazione agli interessati.
Non sono previsti ex aequo.

Art. 8
Ai vincitori sarà data tempestiva comunicazione telefonica o telegrafica, per consentire la loro presenza alla cerimonia di premiazione.
È consentita delega per il ritiro dei premi. I premi non ritirati entro 12 mesi dalla cerimonia di premiazione, rimarranno di proprietà dell’Hermes Academy Onlus. È prevista, inoltre, su richiesta, la spedizione dei riconoscimenti, con spese a carico del destinatario.

Art. 9
Durante la cerimonia di premiazione, sarà presentata la campagna di comunicazione si Arcigay Taranto, sarà data lettura delle motivazioni dei premi assegnati e verrà portato in scena un recital teatrale, elaborazione drammaturgica dalle opere premiate. Ai partecipanti non premiati, presenti alla cerimonia di premiazione, verrà consegnato l’attestato di partecipazione.

Art. 10
Premiazione sezione 1,2, 3, A, B, C, D, E, F, G, H
Terzo Premio: cornice + attestato + libro d’autore + penna
Secondo Premio: attestato + libro d’autore + penna
Primo Premio: attestato + libro d’autore + penna
È prevista la pubblicazione delle opere inedite ritenute meritevoli. Agli autori verrà data tempestiva comunicazione ed inviata copia di regolare proposta di contratto editoriale. L’antologia verrà presentata in anteprima nell’ambito della cerimonia di premiazione.

Art. 11
La partecipazione al Premio comporta la piena accettazione del presente regolamento.
Per qualsiasi controversia è competente il foro di Taranto.

Per richiedere la scheda di adesione e per qualsiasi altra informazione, contattare la segreteria del Premio al seguente indirizzo email: hermes.academy.segreteria@gmail.com

Visitate il sito dell’Hermes Academy:
www.hermesacademy.blogspot.it
Iscrivetevi al nostro gruppo su facebook:
Hermes Academy

Recapiti telefonici:
+39 388 874 6670
+39 099 459 1294

A tutti voi rivolgo l’invito di divulgare il presente regolamento al fine di incentivarne la partecipazione.
Il fondatore
Luigi Pignatelli
Presidente Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto


Cos’è l’Hermes Academy Onlus
Un gruppo eterogeneo di persone, di età ed estrazione sociale diverse, professionisti in campo artistico-culturale, psico-socio-assistenziale, economico-legale, scientifico-tecnologico, riunitisi sotto la denominazione associativa Hermes Academy Onlus a partire dal 2005, un anno fa entrati a far parte della grande famiglia di Arcigay: articolando emozioni (“su calzari alati”, come si legge in una locandina risalente ad una delle prime attività teatrali), l’Arte incontra il sociale, l’Arte intesa come strumento di denuncia, di affermazione, di lib(e)rAzione e di rinascita, nella culla della Magna Grecia ed oltre.
Senza aspettare che piovano fondi, nel segno della legalità, da dodici anni Hermes Academy Onlus agisce per la comunità assieme alla comunità, perché uniti si vince.
Si coglie loccasione per ringraziare le redazioni delle testate giornalistiche locali e non solo (carta stampata, emittenti radiotelevisive e portali web) per lattenzione con cui seguono costantemente le attività socio-artistico-culturali promosse dallAssociazione Hermes Academy Onlus e dalla cellula provinciale Arcigay.
Per visionare il calendario completo delle iniziative, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it


Per entrare a far parte di questa realtà associativa, iscrizioni ai corsi promossi dall’Hermes Academy Onlus, proposte, contattare il numero +39 388 8746670 oppure l’indirizzo email hermes.academy.segreteria@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.