Che ora è ?

martedì 14 gennaio 2014

“Banani in Jaguar. E altre storie di politici, papesse e pennuti” di Rosa Colucci

Prima di Natale è uscito in libreria “Banani in Jaguar. E altre storie di politici, papesse e pennuti” dell'amica e collega Rosa Colucci, direttore di EXTRAMAGAZINE, ecco cosa scrive della fatica letteraria  Sara Messia.  

Chi di noi non ha mai sognato di avere un osservatorio speciale, un luogo dal quale scoprire, riflettere, divertirsi? Quel luogo si materializza ora nelle pagine del libro “Banani in Jaguar” di Rosa Colucci.
Con vivida efficacia si accampano davanti a noi protagonisti della storia e della cultura, come Verdi, Enrico VIII, Shakespeare e altre comparse recenti, come i Duran Duran e Lady Gaga, grandi uomini e donne e altre squallide figure. Gli spazi si dilatano e si restringono e veniamo trascinati da Piazza Tahrir a contrada Pizzo Mammarella. E via così nella vertigine della raccolta che non affastella mai ma collega, in relazioni ardite e possibili, il particulare della provincia all’universale.

In questo libro ci siamo anche noi, ci siamo tutti: la cliente scortese e il recidivo delle buche, noi
Rosa Colucci 
che scegliamo gli amministratori e leggiamo Plauto, Leopardi e la Yourcenar. Ci sono piante esotiche giunte in Puglia a bordo di fuoristrada, animali veri e metaforici, politici nazionali e locali, Papi a cui porre domande e papesse da invocare.  
Dalle pagine (con le date ma non datate) Rosa Colucci emerge tra gerani, gatti, carte dei tarocchi, biografie di regine, ad analizzare con leggerezza e ironia questi tempi,  a ricordarci il senso dell’indignazione, a rivelare un femminismo non ideologico ma culturale, a difendere l’amore per la grande musica calpestata dalla cialtroneria, a praticare il sorriso che nasce dal libero pensiero.
C’è qualcosa che possiamo fare nei prossimi giorni: leggere il libro “Banani in Jaguar”. E c’è qualcosa che possiamo fare sempre: sorridere e pensare!

Ricordo che il libro, edito dalla Extramœnia Edizioni, si trova nelle librerie e nelle migliori edicole. Parte del ricavato sarà devoluto al canile di Martina Franca, da tempo in emergenza strutturale e di capienza.

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.