Che ora è ?

mercoledì 9 gennaio 2013

La mia personale Hit Parade di successi dal 1950 al 2000

            Hit parade di successi degli anni appena... passati. Buona visione!

          Volete sapere quale è stato uno dei dischi più venduti   negli anni 50 ?:
                                                                 Petit fleur



                                         e uno dei dischi più venduti negli anni 60?:
                                                             Angeli negri.



                                        e uno dei dischi più venduti negli anni 70?:
                                                             Lo straniero



                           e uno dei dischi più ventuti negli anni 80?:
                                                           The best...........






..


                                    e uno dei dischi più venduti negli anni 90?: 
                                                        Another day in Paradise


e uno dei dischi più venduti nel 2000?
Sex bomb


Non siete d'accordo con me circa le canzoni? Secondo voi erano altre le canzoni da ricordare?Bene, questo non mi dispiace, sono contento lo stesso perchè ho spinto il vostro pensiero a volare ... ad un tempo lontano.

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.