Che ora è ?

martedì 12 marzo 2013

Anche a Grottaglie La Giornata Mondiale del Rene

"La giornata mondiale del rene" anche quest'anno a Grottaglie il 14 marzo.


Una malattia, quella renale, che costituisce una minaccia incombente a livello mondiale. Secondo le statistiche, ogni anno in Italia, il numero dei pazienti destinato alla dialisi è di circa 150-160mila. Anche  a Grottaglie, questo anno,  grazie alla sinergia tra la Diaverum Italia srl ed il Laboratorio Analisi Cliniche Burano e Santilio srl e con il patrocinio del Comune di Grottaglie,  il 14 marzo si svolgerà la “Giornata Mondiale del Rene 2013". Dalle ore 8.30 alle ore 14.00,  in Piazza Principe di Piemonte, lato via Calò, sarà allestito un gazebo con ambulatorio mobile ove i cittadini avranno  la possibilità  di sottoporsi ai controlli del caso con personale medico specializzato disponibile gratuitamente, e  di effettuare eventuali ulteriori  controlli sempre gratuitamente . Ai soggetti esaminati sarà rilasciata anche una scheda riportante i risultati della visita medica e  degli esami, da sottoporre successivamente all'attenzione del proprio medico curante.  Un’ occasione per potersi controllare gratuitamente,...

ma soprattutto, una possibilità per prevenire le malattie renali che in genere esordiscono in modo asintomatico, cioè senza dolori o fastidi, e provocano invece successivamente danni gravi ed irreparabili. L’importanza della prevenzione è legata anche al fatto che le patologie renali danno una sintomatologia molto tardiva, e quando il paziente avverte dei disturbi, nella maggior parte dei casi, la funzionalità renale è già severamente compromessa. Ecco dunque perchè assume particolare rilievo accorgersene in tempo: la prevenzione può bloccare l’evoluzione del danno renale verso la dialisi.
                                                                                              
Ma cosa sono i reni?             
                             
In numero di due, a forma di grosso fagiolo, uno destro e l'altro sinistro, i reni sono ghiandole situate nella parte posteriore dell'addome ai lati della colonna vertebrale, all'altezza delle prime due vertebre lombari e sono avvolti da una capsula di tessuto adiposo . I reni di colorito rosso-bruno sono formati da due parti: una centrale, la sostanza midollare ed una periferica, di colore più chiaro, la sostanza corticale.  Sono costituiti da un grandissimo numero di tubuli lunghi, esili e con decorso irregolare, che formano i nefroni, che è l'unità anatomica e funzionale dell'organo. I nefroni sono circa 2 milioni per ogni rene e, messi in fila avrebbero una lunghezza di 8 chilometri. La funzione dei rene è quella escretrice. Essi secernono l'urina, che serve da veicolo per quasi tutte le sostane di rifiuto del ricambio cellulare. La secrezione urinaria ha luogo  nei glomeruli e attraverso i tubuli, e non è un semplice processo di filtrazione, ma di un fenomeno molto più complesso in quanto i reni prendono parte attiva alla formazione dell'urina, selezionando le sostanze da eliminare e secernendo anche sostanze nuove, in modo da mantenere nel sangue le caratteristiche idonee alle necessità della vita della cellula. Da qui si comprende la grande importanza di questi organi e di conseguenza la necessità di mantenerli sempre efficienti. Attuare la prevenzione e questa giornata mondiale del rene costituiscono un'occasione ghiotta per migliorare la propria salute.
 Qualche consiglio? Ecco qualcosa che ci può dare una mano:
1.Curare le malattie che possono indurre un danno renale: ipertensione arteriosa, arteriosclerosi e diabete.
 2. Evitare il fumo
3. Seguire una dieta corretta
4. Evitare eccessi di peso corporeo
5. Controllare regolarmente a qualsiasi età la pressione arteriosa, sapendo che è ottimale una pressione uguale o inferiore a 130/80 mmHg
6. Svolgere attività fisica
7. Anche se ci si sente bene, eseguire l’esame delle urine in occasione di altri controlli di laboratorio, o comunque con scadenza biennale
8. Evitare l’uso prolungato di farmaci potenzialmente nefrotossici, come gli analgesici o gli antinfiammatori.
 

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.