Che ora è ?

lunedì 8 ottobre 2012

Fiat lux. La II Biennale Internazionale ai Paolotti


Nel libro della Genesi la prima frase che pronuncia Dio è: Fiat lux, sia fatta la luce, ed è proprio la luce la grande protagonista della seconda edizione della mostra Biennale Internazionale di Pittura Scultura Ceramica che sabato 29 settembre nel Convento di San Francesco di Paola ha aperto i suoi battenti.
Nel girare per le sale austere del convento dei Padri minimi,che vedono esposte 150 opere  di ottanta artisti provenienti da tutto il mondo, ci si rende conto della bellezza del creato ma soprattutto si coglie la coscienza creativa dell'uomo, "il fare creativo delle mani" a dirla con monsignor Pietro Amato, storico dell'arte e curatore della mostra.

Tutti gli artisti hanno interpretato la luce ed attraverso i propri linguaggi artistici, hanno prodotto  opere ricche di ricerca e che creano, in chi le guarda, grandi emozioni e suggestioni. Attraverso la luce si percepiscono gli oggetti ed attraverso la loro osservazione, si giunge alla conoscenza e comprensione di concetti astratti quali libertà, sacralità della vita e grandezza di Dio. La mostra, che vale veramente la pena di essere visitata, rimarrà aperta fino all'8 dicembre ed è possibile anche acquistare il catalogo della mostra, che non mancherà di stupire  per la cura con cui è stato elaborato da mons. Pietro Amato.

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.