Che ora è ?

lunedì 18 ottobre 2010

Provincia di Taranto se ci sei batti un colpo



I circoli di Sinistra Ecologia e Libertà di San Marzano e Grottaglie desiderano rammentare per l’ennesima volta alla Provincia di Taranto che il prossimo 22 Ottobre 2010 si terrà la prima udienza, dopo ripetuti rinvii, del processo che vede imputati il responsabile legale della Società Ecolevante S.p.a. Paolo Boccino e l’ex dirigente della Provincia di Taranto Antonio Ruggeri. Ricordiamo a tutti gli interessati ed alla cittadinanza che gli stessi,nell’ormai lontano giugno 2009,furono rinviati a giudizio dal Gip dott.ssa Ingenito. Il citato giudice ha finanche individuato l’Ente Provincia come ‘’parte lesa’’ .


Rinnoviamo pertanto l’invito in Provincia ad esercitare un preciso dovere morale, ancor prima di quello giuridico, nel costituirsi parte civile in questo processo in ossequio ad apposita delibera del Consiglio Provinciale stesso risalente a Gennaio 2010 u.s. . Infatti vale la pena ricordare come in quella circostanza  i rappresentanti di S.E.L.  si resero promotori della richiesta di costituzione di parte civile presentando un punto all’ordine del giorno che fu approvato dal Consiglio Provinciale all’unanimità dei presenti. Il parere favorevole fece ben sperare i cittadini di San Marzano e di Grottaglie convinti che la successiva delibera di giunta provinciale sarebbe stata una pura ma doverosa formalità. Purtroppo però l’esecutivo provinciale a tutto’oggi, Lunedi 18 Ottobre 2010, non ha mai provveduto in tal senso nonostante, alla luce dei continui rinvii della prima udienza, ne abbia  tuttora la possibilità sempreché ne ravveda l’opportunità anziché rimanere nella sua inerzia.
Ci rammarica dover sottolineare anche in quest’occasione come, a pochi giorni dall’udienza, non giunga alcun segnale confortante che faccia ben sperare in tal senso,  salvo inaspettati sviluppi dell’ultima ora. C’è infatti la chiara sensazione che saranno ancora i cittadini elettori, attraverso associazioni e comitati, a doversi sostituire all’Ente Provincia oltre che al Comune di Grottaglie, attraverso l’azione popolare.
Concludiamo affermando che per i circoli S.E.L. di San Marzano e Grottaglie, non procedere con queste azioni legali vuol dire venir meno ad un preciso dovere morale, oltre che istituzionale e politico, da parte della Provincia nei confronti dei suoi cittadini.

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.