Che ora è ?

martedì 19 aprile 2011

Cosimo Lombardi, candidato per La Destra, traccia le linee di un suo programma


Qualche breve riflessione sugli impegni che mi assumo nel caso di mia elezione a consigliere comunale:
Solidarietà- Ci siamo tutti accorti che la politica sociale del Comune è stata piuttosto distratta in questi ultimi anni. Io me ne sono occupato  nella mia pregressa presenza in Consiglio comunale (ultimo governo cittadino di cemtrodestra) e mi sembra che ci sia stata una flessione di interesse nei confronti dei meno abbienti. Ho notizie di sacche di indigenze non tutelate dal Comune e questa è una vergogna.


Promozione dell'artigianato ceramico che è tutt'uno con un minimo di turismo. Mi rendo conto che a Grottaglie  non abbiamo attrazioni balneari, tuttavia   abbiamo le bellezze paesaggistiche delle gravine, abbiamo il Quartiere delle ceramiche che merita di ottenere il riconoscimento UNESCO. All’uopo è necessario affiancare e supportare quei volenterosi che se ne occupano da anni nella indifferenza della civica amministrazione. Incentivare, con il coinvolgimento gestionale e quindi anche economico delle botteghe, per tutta una serie di manifestazioni nel Quartiere, laddove le botteghe non avranno orari da Ufficio postale ma che sapranno a loro volta dimostrare di aver voglia di sviluppo.

Agricoltura. I nostri agricoltori sono dei produttori eccezionali. Producono che è una bellezza. Hanno un solo problema : la commercializzazione. Sono ostaggio dei mediatori, vere sanguisughe al servizio di commercianti ortofrutticoli forestieri.


L'Ente locale ha il dovere di attrezzare, magari senza impelagarsi in opere faraoniche che rischiano di restare incompiute. Nelle more del completamento della struttura, allo stato in  blocco, realizzare  una borsa merci che abbia il compito di fornire informazioni accessibili a tutti gli operatori. I nostri produttori sono ancora ostaggi di chi propina loro false notizie di inesistenti crisi dei mercati ortofrutticoli internazionali, dove, magari, l'uva di Grottaglie va a ruba. E' noto che la conoscenza è potere.

AEROPORTO. Sarebbe bello che il nostro scalo riaprisse e tornasse ai fasti degli anni 60. Occorre impegnarsi per questo. Tuttavia, nell’immediato perseguire obiettivi raggiungibili nell’immediato : uno scalo cargo e linee charter per favorire i collegamenti con le località costiere dell’arco jonico-salentino ( dall’alto Jonio calabrese e dal  metapontino a Gallipoli ed oltre), con tutto ciò che una sempre più forte presenza turistica sulla costa può rappresentare per una Città come Grottaglie;


Urbanistica : Blocco della concessione di nuove aree, finalizzato ad indirizzare una scelta, anche imprenditoriale dei soggetti economici, magari con il coinvolgimento della banca tesoriera, al recupero degli immobili esistenti. Archiviato il regalo all'arch. Cervellati ed al piano di Grottaglie/Fano, affidare ai tecnici locali ( non abbiamo bisogno di scienziati  forestieri) la redazione di un piano di recupero del centro storico, con un piano  con una serie di incentivi fiscali in favore di chi abiterà e chi vi impianterà attività commerciali ed artigianali.

Realizzazione di una normativa del decoro del centro storico che regolamenti materiali e colori  da utilizzare. Piano di rimozione agevolata degli infissi oltraggiosi ( anticorodal et similia).

Archiviato il regalo elargito  all'arch. Cervellati ed archiviato il piano di Grottaglie/Fano, affidare ad un gruppo di professionisti locali la redazione di un piano urbanistico di recupero abitativo dell’intero centro storico da rispettare senza musealizzare  per renderlo abitabile e fruibile

Ambiente : Posta la indispensabilità di una seria politica per il raggiungimento di un tasso di raccolta differenziata in linea con le città più evolute, e posto che non si può seriamente pensare di chiudere dall'oggi al domani la discarica, stante la vigenza di contratti non altrimenti eludibili, è possibile limitare i danni mediante una stretta osservanza delle condizioni contrattuali, sia per ciò che riguarda il puntuale pagamento dei diritti contrattualmente dovuti al Comune, sia per l’assoluto diniego a rilasciare ulteriori permessi di ampliamento e di nuovi lotti.


Sostegno agli agricoltori per un corretto smaltimento dei rifiuti speciali (teli di copertura, tubi per la irrigazione ecc.) a costo zero
QUESTO PER GRANDI LINEE.
Per ogni altro chiarimento prego voler contattare lombardi.grottaglie@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.