Che ora è ?

giovedì 21 aprile 2011

Enzo Lacorte: voglio parlare ai grottagliesi lontani, a Grottaglie per Pasqua


"FROM OUTSIDE TO GROTTAGLIE... IMPORTA LE IDEE"Incontro con i grottagliesi fuorisede
venerdì 22 aprile 2011 ore 19.00Comitato "La città per Lacorte Sindaco" - Via Colombo, 6
Grottaglie (Ta)

Il comitato "La Città per Lacorte Sindaco" promuove l'incontro "From Outside to Grottaglie... Importa le idee!".
Domani sera alle ore 19.00 presso il comitato elettorale in via colombo, 6, un momento di confronto con tutti
i grottagliesi fuori-sede di ritorno per le vacanze pasquali, per ascoltare e discutere su come vedono e cosa pensano della nostra città.


7 commenti:

  1. A CHI VOTARE?
    di Tempora

    Che bella, la campagna elettorale grottagliese. Slogan, facce (di bronzo) e veleni non fanno difetto. Come è giusto che sia, quando l'importanza dell'apparire sovrasta quella dell'essere. E la campagna elettorale, in questo, è impareggiabile maestra. Ma quando - come accade nel centrosinistra, quello che vede come candidato sindaco Ciro e... gli altri - a parole si biasima, si condanna, si demonizza il presidente del Consiglio Berlusconi - in concreto si è, non simili, ma peggio del dio di Arcore e, purtroppo, di tanti italiani pure onesti e di specchiate virtù (come si dice in genere), quando si è peggio del demone Berlusconi, come si fa ad avere la faccia tosta di predicare bene e razzolare male? Ciro e... gli altri, quella faccia tosta ce l'hanno. Primo: per candidare il "ridicolo" Ciro (almeno per quel che riguarda la sua campagna elettorale), il centrosinistra ha deciso senza l'avallo dei cittadini-elettori. Ma le "primarie" non sono un'invenzione del Pd? Grottaglie non è in Italia? E chi sei tu, Berlusconi, per dire "ghe pensi mi"? Chi sei tu, il marchese del Grillo, per dire "io sono io e voi siete un cazzo"? Eppure, il centrosinistra a Grottaglie ha deciso e tu?
    Così come Berlusconi ce l'ha con le toghe rosse e con i mass-media e la televisione di Santoro, di Fazio e di Floris, anche il nostro Ciro, per difendere la discarica che prende rifiuti speciali da ogni dove e non dalla nostra città (e lui è addirittura assessore all'Ambiente), non ha esitato di cercare di intimidire alcuni giornalisti locali, due-tre anni fa li ha querelato. Risultato: il Gip ha respinto ed archiviato la querela, ritenendola insussistente; il nostro Ciro ha fatto ricorso contro la decisione del Gip ed anche questo ricorso è stato respinto. E allora? Allora, il Comune ha pagato in denaro e con la faccia le pretese difensive di Ciro e... e noi, adesso, in cambio dovremmo pure eleggerlo a sindaco di questa città. Beffati e mazziati, insomma. Ma vada a fare lo scaricatore, invece, visto che ne ha dimostrato buona attitudine nello scaricare libri (Ciro e la Cultura), medicinali (Ciro e la Sanità), bagagli (Ciro e l'Aeroporto), frutta e verdura (Ciro e le Attività commerciali), scatole e scatoloni in Ciro e l'Ambiente. Scaricatore, sì; sindaco, no. Se noi grottagliesi saremo intelligenti e non ci faremo sopraffare dagli incantatori di serpenti, dagli schiavi del potere (occulto o più o meno palese) che da moltissimo tempo ha castrato questa città. Ciro e... gli altri? A casa.
    Ma a chi votare, allora? A chi si vuole. Ci sono proposte interessanti e meno. Votiamoli secondo valutazioni personali quanto più obiettive e soggettive possibili. Votiamo a tutti, meno che a Ciro e... gli altri berlusconini di fatto.

    RispondiElimina
  2. Quello di prima e' un commento intelligente, di un cittadino non schiavo. Ma stiamo attenti anche sl presunto "nuovo" sforzandoci di vedere chi e cosa c'è anche dietro questi ultimi. Affidiamoci a chi e' credibile davvero e non ad improvvisati e improvvisatori

    RispondiElimina
  3. Vi siete chiesti perchè il sig. La Corte candidato sindaco del comune di grottaglie vuole parlare ai cittadini il 22 di Aprile?

    Poteva risparmiarsi questa data e aspettare dopo pasqua.

    politico come gli altri, nemmeno la Santa Pasqua rispettano pur di prendere i voti.
    Renato

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la bellissima idea di coinvolgere i grottagliesi fuori sede. E' un modo nuovo e stimolante di fare politica. Finalmente si respira qualcosa di buono per la nostra Grottaglie

    RispondiElimina
  5. Ottima idea.
    Ugo Notto

    RispondiElimina
  6. ENZO vai così che vai forte

    RispondiElimina
  7. Ma il sig.La Corte negli ultimi anni cosa ha fatto per Grottaglie quando era un sindacalista a livello nazionale?Che io ricordi nulla!!!Adesso andato in pensione dalla CGIL,avendo perso il potere vorrebbe il potere di Sindaco??!!!

    RispondiElimina

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.INFO

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.INFO
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.