Che ora è ?

domenica 3 aprile 2011

Domenica 10 aprile solenne Via Crucis al Santuario dei Gesuiti

Oggi  10 Aprile 2011, ore 18.00, nel Santuario San Francesco de Geronimo – Centro Storico di Grottaglie per la consueta solenne Via Crucis commentata da laici con musiche e canti del coro degeronimiano. 

E' tempo di riflettere. E' tempo di ritrovarsi con Dio. Accanto a Lui. Accanto alla sua croce. Per sopportarne il peso. Per condividere le spine. Per cadere insieme a Lui. Per ripercorrere i momenti della sua Passione. E' questo il senso della Via Crucis, un' antica, ma quanto mai moderna, pratica cristiana che in questo periodo quaresimale fino al Venerdì Santo viene celebrata in tutte le chiese cristiane con grande fede. Un cammino, più che solo un rito cristiano, che ripercorre l'esperienza dolorosa di Gesù verso la crocifissione. Un'esperienza dolorosa vissuta per amore. E scaturita nell'amore, che redime. E' al richiamo dell'amore di Gesù che tutti i fedeli rispondono, praticando la Via Crucis. Ne sono consapevoli tutti i partecipanti che, dopo questa fedele e lenta pratica, si ritrovano più sereni e in più pace con sé stessi e gli altri. Attraverso le meditazioni composte da laici e le musiche create per questo evento, la Via Crucis si riconferma, a distanza di secoli dalle sue origini, come un pio esercizio di pietà. Che fa bene al cuore. All'animo. E così tanti grottagliesi si uniranno prossimamente.

 A nome degli Amici di S. Francesco de Geronimo e di P.Discepolo, siete tutti invitati!    

Cosimo Luccarelli

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.