Che ora è ?

domenica 3 aprile 2011

Ospedale: nonostante l'apertura verso una trattativa lo sciopero del 9 aprile si farà


L'Associazione “Medici per San Ciro”, unitamente al comitato “No alla chiusura del San Marco”, avendo appreso dalla stampa, della pur lodevole azione di Partiti e autorevoli parlamentari di costruire un tavolo di trattativa “non istituzionale”, presso la Regione, ribadiscono il rinnovato sforzo atto a consolidare la Manifestazione del 9 aprile a Grottaglie alle ore 9.30 in Piazza Principe di Piemonte per indurre l'Assessore alla Sanità della Regione Puglia e il Commissario Straordinario dell'ASL di Taranto a ridiscutere il piano di riassetto organizzativo dell'Ospedale San Marco, in sede istituzionale. (video dell'assemblea del 1 aprile scorso)



A tutti coloro Istituzioni, Partiti e Cittadini che volessero contribuire fattivamente alla costruzione di un tavolo di trattativa utile alla soluzione del problema della rimodulazione dei posti letto all'interno dell'Ospedale San Marco, l'invito pressante di confrontarsi apertamente all'interno del Movimento Cittadino.





L'Associazione “Medici per San Ciro”


Il Comitato “No alla Chiusura del San Marco”

1 commento:

  1. Carissima associazione ONULUS Medici per san Ciro, comitati cittadini, e movimenti locali,

    Avete notato il grosso errore commesso nel volantino?
    Se non ci fosse il blog, come potevo sapere che la marcia si muoverà sabato 9 aprile c.m. alle ore 9,30?

    Sicuramente siete sbadati come me.
    Anch’io dimentico sempre qualcosa.
    Renato

    RispondiElimina

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.