Che ora è ?

mercoledì 13 aprile 2011

Radio scarpa ha detto

Pare che  in casa Pdl i giochi siano fatti, ma chi dovrebbe ufficializzare il nome di Ciro Gianfreda come candidato Sindaco supportato dal Pdl,  La destra e una lista civica, contrariato dalle numerose sollecitazioni a fare presto ( tra l'altro più che legittime! ndr), se la stia prendendo comoda, la persona in questione è il consigliere regionale Chiarelli,   nominato commissario per il Pdl a Grottaglie, che dal feudo Martina Franca  sta sciando, un atteggiamento offensivo nei confronti della città di Grottaglie che non merita questo trattamento e dove si legge chiaro che ad alte sfere non vogliono che il centro destra si impegni più di tanto a Grottaglie. Pare fantapolitica ma non lo è,  i giochi sono fatti e chissà quali reconditi motivi, stanno alimentando simili atteggiamenti. Come al solito i grottagliesi amanti ti li furastieri e ti li furastieri si fanno fottere sempre e comunque. Bene ha fatto Santoro a prendere le distante, non si tratta così una comunità fatta nella maggior parte di gente onesta e laboriosa, ma purtroppo alla mercè di certa gente che si sente "unta dal Signore".

4 commenti:

  1. Come al solito Lei sig.ra Lillì ha visto giusto.
    Da oltre 20 giorni,i massimi esponenti del PDL regionale:il ministro Fitto,l'On.Franzoso,il dott.Amoruso,Avv.Sala,Avv.Lospinuso,erano tutti concordi nel dare una svolta nel PDL a Grottaglie.Per dare una nuova immagine al PDL grottagliese si è deciso di candidare all'unanimità il bravo e dinamico ing.Gianfreda Ciro.La decisione è stata presa,dopo aver consultato numerosi possibili candidati,che cortesemente hanno declinato l'invito.
    Il PDL è stato commissariato ed è stato nominato
    l'avv.Chiarelli di Martina Franca.
    Peggio non ci poteva capitare!!!Nessuno riesce a capire il suo scorretto comportamento contro i grottagliesi e il PDL locale.
    Sarà per campanilismo??Avv. Chiarelli,SVEGLIA,siamo dello stesso partito.Lei stà volontariamente rimandando,rimandando,rimandando,perchè??
    A pensar male,forse non si sbaglia.Quali sono i suoi reconditi motivi?? Lei, con la sua superficialità e la sua arroganza stà offendendo
    non il PDL, ma tutta la comunità di Grottaglie.
    Troppo impegnato nel suo lavoro??
    Lei stà trascinando il PDL locale nel ridicolo.
    E' questo che vuole?? E' questo che vuole qualche suo "potente" amico??Ridare Grottaglie su un piatto d'argento ai comunisti??
    Bisogna consegnare le liste è lei continua ad essere latitante.Non deve vergognarsi,ma per una qualsiasi candidatura,cancelli Grottaglie x pescare voti, perchè pescherà ben altro.
    Telefonate a Rai 3 CHI L'HA VISTO??
    Renatino il saggio

    RispondiElimina
  2. Bravo renatino il saggio.

    finalmente ti riconoscono come buon soldato.

    avresti dovuto fare un bel regalo ... una gamella.
    Bravo e ancora bravo.
    come vedi quando il commento ha sostanza, lo approvo.
    Renato

    RispondiElimina
  3. Mi scusi sig.ra Lilli. Se ritiene saggio il seguente commento lo inserisca altrimenti … faccia LEI.
    Uso questo post per commentare.

    Per il vicesindaco donatelli

    Vuole un mio commento su ATO PUGLIA APPROVA IL REGOLAMENTO DI CONCESSIONE AGEVOLAZIONI ALLE FAMIGLIE BISOGNOSE?

    Per la barba di mio nonno!
    Possibile che sono trent’anni di politica ed ancora politicamente il vicesindaco donatelli non ha capito come si fa politica?
    Possibile che non riesce a vedere oltre il proprio naso politico?

    Vicesindaco donatelli, mi sono scoraggiato a scrivere nei suoi riguardi. Lei è il più duro tra i politici.

    Vuole sapere dove ha sbagliato nel suo comunicato?

    Vuole imparare in futuro come comportarsi per i comunicati?

    Chieda, chieda, chieda a ME Renato e potrà dire che non si finisce mai di imparare.
    Sono consapevole che vuole fare rumore politico.
    Però, però, però sig vicesindaco donatelli non in questo modo.

    Mi permetta di suggerire che non si può parlare di agevolazione nel modo espresso da lei che qui inserisco e meno tanto o tanto meno dall'Assemblea dell'Autorità dell'Ambito Territoriale Ottimale per la gestione del servizio idrico integrato, ATO Puglia,che ha approvato il Regolamento attuativo per la concessione di agevolazioni alle famiglie numerose e più bisognose.

    Vicesindaco donatelli le chiedo di rileggere il comunicato e scovare gli errori …

    L'agevolazione è proporzionale rispetto al numero dei componenti del nucleo familiare. Hanno diritto allo sconto in bolletta i nuclei familiari nei quali sia presente l' intestatario del contratto di utenza domestica con AQP e che hanno un reddito ISEE: fino a 9.300,00 euro; fino a 11.600,00 euro e almeno 4 componenti; fino a 11.600,00 euro e almeno un soggetto che a causa di particolari condizioni mediche, adeguatamente certificate, necessita di un utilizzo di acqua superiore al 20% del suo consumo storico o della media dei consumi dell' utenza domestica.
    Renato

    RispondiElimina
  4. vicesindaco donatelli,
    abbi il coraggio almeno ora di rispondere a Renato.
    Lei è candidato come consigliere alle prossime amministrative?

    vogliamo capire chi sbaglia tra voi due.

    RispondiElimina

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.