Che ora è ?

venerdì 8 aprile 2011

FRANCESCO CAVALLO, NEL CONSIGLIO DELLA FEDERAZIONE BCC PUGLIA E BASILICATA


Francesco Cavallo, Presidente della BCC San Marzano di San Giuseppe è stato nominato nel Consiglio della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Puglia e Basilicata. Il prestigioso incarico è stato assegnato stamani nel corso dell’Assemblea annuale, ospitata nella sede della BCC degli Ulivi Terra di Bari e Palo del Colle.

Il Presidente Francesco Cavallo, assente perché impegnato a rappresentare l’eccellenza della produzione pugliese al Vinitaly di Verona, commenta: «Sarà un ruolo al servizio del Sistema del Credito Cooperativo, ma anche del territorio. Un percorso nel quale non faremo mancare il nostro apporto costruttivo avviando un processo di collaborazione che veda avvalorate le strategie del tessuto bancario che trae origine dalle casse rurali. Non da meno, l’impegno sarà volto in maniera prioritaria alle BCC della nostra area che, volendo, sanno di poter contare su un punto di riferimento in grado di rappresentare con la massima coerenza la provincia ionica e le sue esigenze».


In rappresentanza della BCC San Marzano di San Giuseppe, all’Assemblea, era presente il Direttore Generale Emanuele di Palma, il quale commenta: «Oggi più che in passato occorre riaffermare la filosofia operativa del Credito Cooperativo, quale simbolo del localismo ma capace di guardare al future e alle moderne esigenze della clientela. Una buona rete di BCC, ma in generale di banche locali (come ad esempio le popolari) può essere la chiave di volta per la ripresa economica del territorio».
Nel corso dell’Assemblea che ha approvato anche il Bilancio 2010, Augusto dell’Erba è stato confermato alla Presidenza della Federazione. L’elezione è avvenuta all’unanimità. Nella stessa seduta sono stati nominati i Consiglieri:  Matteo Biancofiore, Francesco Biga, Francesco Cavallo, Teresa Fiordelisi, Giovanni Fumarola, Costante Leone, Paolo Piscazzi, Vincenzo Princigalli, Giuseppe Trinchera e Lorenzo Zecca.  Alla presidenza del Collegio Sindacale è stato confermato Saverio De Michele e in qualità di sindaci sono stati eletti Cosimo Cafagna e Mario Salesi.


Chi è Francesco Cavallo
Nato a San Marzano di San Giuseppe nel 1954 è Presidente della BCC di San Marzano dal 1988. Imprenditore agricolo di lungo corso ha saputo infondere nell’azienda quel know-how indispensabile perché diventasse ancora più solida e moderna. Riscontro che abbiamo nella sua guida anche di Cantine San Marzano, cantina sociale fra le più importanti di Puglia con i suoi 10 milioni di bottiglie.
La BCC di San Marzano, in questi anni è cresciuta in maniera considerevole, grazie alla strategia che il Consiglio d’Amministrazione e lo stesso Presidente Cavallo si sono imposti: valorizzare le risorse territoriali in primis favorendo l’inserimento dei nostri giovani nel mondo del lavoro. E, sostenendo l’economia, le famiglie, i giovani, l’artigianato, l’agricoltura, il turismo, la cultura. Notevole l’impegno della Banca nel sociale e nella solidarietà. Importanti i suoi interventi sul territorio affinché con coesione possa prevalere l’eccellenza di una area ionica ricca di potenzialità. In un contesto non sempre agevole, la BCC di San Marzano, sotto la guida del Presidente Cavallo è passata da monosportello a Banca del territorio con il maggior numero di agenzie (oggi ne conta 10). 

Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.