Che ora è ?

venerdì 1 aprile 2011

Rapina in pieno centro ieri sera a Grottaglie

viale Matteotti di giorno
Erano le 11.00, quando in una pizzeria in pieno centro a Grottaglie, è stata presa di mira, da un malvivente che atteso da un complice in auto, è entrato nell'esercizio commerciale ed ha portato via l'intero incasso della giornata, frutto del duro lavoro del titolare, una persona perbene e gran lavoratore che da pochi mesi  ha preso in  gestione questa  buona pizzeria. Sul posto sono intevenute le forze dell'ordine che da un controllo della targa del veicolo dei malviventi è risultata falsa.
La città da un po' di anni sembra abbandonata a se stessa, un centro storico che in alcuni anfratti somiglia sempre più ad un bronx, zone incontrollate della periferia dove sono accampati rom e si muovono industurbati senza mai essere controllati, la pattuglie della Polizia sono  quasi un  miraggio, sia di giorno  che di notte, pare manchi il carburante per andare in giro, sic! Ancora siamo in attesa di sapere se il piromane o i piromani delle auto che ogni tanto ci danno contezza della loro esistenza,  siano stati identificati.
Senza contare la teppaglia che va in giro di sera a compiere atti vandalici, insozzare con escrementi vari portoncini di condomi del centro cittadino, lascindoli anche invasi di bottiglie vuote di birra  e minacciando i residenti di tali condomini che vorrebbero entrare in  casa senza dover scavalcare orde di maleducati e insozzatori.


Nessun commento:

Posta un commento

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.