Che ora è ?

martedì 5 aprile 2011

Cronaca nera a Grottaglie: picchia la moglie, arrestato.


Arrestato noto pregiudicato grottaglie, Ignazio Cicala, reo di aver più volte picchiato la sua convivente. Gli agenti dopo essere stati allertati da una chiamata in centrale per una segnalazione di una violenta lite familiare in corso, si sono recati presso l’abitazione, nel centro storico,  dove lo stesso Cicala era agli arresti domiciliari
Giunti nell’appartamento segnalato, i poliziotti dopo aver identificato  il noto pregiudicato grottagliese in evidente stato di agitazione, hanno trovato la convivente  rannicchiata in un angolo della casa, impaurita ed in stato confusionale con evidenti ecchimosi su tutto il corpo, segno di una violenta aggressione.

Dopo aver prestato le prime cure alla malcapitata, gli Agenti hanno accertato  dal suo racconto che l’uomo durante tutto l’arco della giornata, per futili motivi, l’aveva ripetutamente aggredita. Inoltre, ha raccontato la donna che sul  finire della serata, quando la sua ira sembrava ormai essersi  sopita, il CICALA, dopo aver staccato un pezzo di legno da un mobile, usandolo a mo’ di bastone, era ritornato violentemente a percuoterla distruggendo anche tutto ciò che gli si presentava davanti. Nella sua violentissima condotta, le aveva infine anche scagliato addosso una sedia colpendola ripetutamente. L’intervento degli agenti ha evitato il peggio e ha consentito alla donna di essere accompagnata in ospedale per le cure del caso, dove i sanitari gli hanno riscontrato ferite al corpo, giudicate guaribili in pochi giorni.

1 commento:

  1. Ma che Gente Villana E ignorante che vive il ITALIA!!!!!!

    RispondiElimina

blog culturale fondato dalla giornalista Lilli D'Amicis

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.